Canto A Lloret (Milva)

E' dentro me l'eco di un canto che va a Lloret E porto via con i ricordi la mia nostalgia Che corre già i ungo il tramonto, fin giù sui boulevards E viene e va come la pioggia non ha una città La notte che vennero, io me ne andai da Lloret E sento ancora il treno fischiare così come allora Nel buio noi sguardi segreti poi io lo baciai Quanti falò nelle borracce il cognac ci scaldò E andando via vidi nei campi, laggiù casa mia Le dissi addio dissi "ritornero" amor mio Ma verso Brest come una luce brillò da nord est E mi voltai come in un sogno e mai più mi svegliai E' dentro me l'onda di un canto che sa di Lloret Mi porta via con i ricordi, così la marea Ma da nord est come una luce brillò verso Brest E andamo via ma dentro agli occhi restò quella scia E' dentro me l'eco di un canto che va a Lloret