La Mosca Bianca (Milva)

Bianca sul muro bianco la mosca non si vede ma c'è e intanto che vive ed aspetta i colori non da nessun segno no ha nessun disegno per se come faccio io come faccio io con te bianca sul muro bianco la mosca non zampetta e non vola è quasi invisibile resta da sola non ha nessun sogno non ha nessun bisogno per se come faccio io come faccio io con te eppure qualche volta in quel suo modo introverso un pensiero segreto ce l'ha un muro trasparente da passarci attraverso e ritrovare la sua libertà e dirti vieni fuori che ti spacco la faccia farti uscire a calci in culo dal bar il gusto perverso di un pesiero diverso ma poi quando parla di te ritorna bianca sul muro e nessun si accorge che c'è bianca sul muro bianco soltanto l'ombra dice che c'è ma senza la luce che arriva da fuori non da nessun segno non ha nessun disegno per se come ho fatto io e non farò mai più con te eppure ancora adesso in quel suo modo introverso un pensiero segreto ce l'ha un muro trasparente da guardarci attraveso fin che passa la curiosità vedere a poco a poco che ti crolla la faccia mentre pianti le radici in quel bar il gusto perverso di un sorriso diverso se poi si ricorda di te ti pensa ancora impegnato a cercare sul muro se c'è bianca sul muro bianco soltanto l'ombra dice che c'è come ho fatto io e non farò mai più con te