La Nena Del Salvador (Fortis Alberto )

“E tu piccolo bebè dimmi che cercherai dimmi se il sole ritornerà e il mio amore in che pagina è. Così non ti perderai, e sul tuo corpo vivrò la Spagna è grande ma incontrerai il gitano che sempre cantò. Es la nena de santa sera, es la nena del Salvador es la nena de santa sera, es la nena del Salvador. Se ne fiume vivrai il viaggiatore ti indicherò tu mi chiedi che fai io non so. Nanà io so solo che l’infinito verrà la dolce figlia col fiume avrai e il gitano per sempre dirà. Es la nena de santa sera, es la nena del Salvador es la nena de santa sera, es la nena del Salvador. Sei tu che ti ascolterai, quando parli di età non aver voglia di un giorno in più la vecchiaia da sola verrà. Buongiorno, buongiorno a te, il gran treno è già qui e alla stazione chi ci sarà, il gitano che sempre dirà Es la nena de santa sera, es la nena del Salvador es la nena de santa sera, es la nena del Salvador”.