Milano E Vincenzo (Fortis Alberto )

“Milano sono tutto tuo Vincenzo no, non mi rinchiude più o Milano sii buona almeno, almeno tu Lui mi picchiava tutto l’anno e mi faceva dire sì Milano tu non trattarmi mai così. Vincenzo io ti ammazzerò sei troppo stupido per vivere o Vincenzo io ti ammazzerò perché perché non sai decidere. Mi piacciono i tuoi quadri grigi le luci gialle, i tuoi cortei o Milano, sono contento che ci sei. Vincenzo dice che sei fredda, frenetica senza pietà ma è cretino e poi vive a Roma, che ne sa? Vincenzo io ti sparerò sei troppo ladro per capire che il tuo lavoro amici non troverà mai perché non sai soffrire Ti devo tanto come uomo lavoro insieme ai figli tuoi o Milano, fai di me quello che vuoi. Ti lascio tutti i miei progetti le mie vendette e la mia età o non tradirmi sono vecchio e il tempo va. Vincenzo io ti inseguirò sei troppo stupido per vivere o Vincenzo io ti ammazzerò perché perché non sai decidere. Vincenzo io ti prenderò sei troppo stupido per vivere Vincenzo io ti ammazzerò perché sei troppo ladro per amare”.