Ad Un Uomo Da Me (Zarrillo Michele)

Quando penso a tutto quel che c'è ad un uomo da me... ad un uomo da me il dolore l’odio la pazzia la paura di te... ad un uomo da me Io mi ricordo il profumo di un mondo che da bambino inseguivo e che poi svanì senza dirci perché fa' che ogni santo ritrovi il suo uomo che una carezza disarmi la mano che si difende da te che sei... così simile a me Quando penso al debito che c'è nei confronti di chi non ha niente per sé sotto questo cielo sento che non c'è pace finché sei ad un uomo da me Io mi ricordo il profumo di un mondo che da bambino cantavo e che poi svanì senza dirci perché fa' che ogni fiore ritrovi il suo ramo che questo amore non sia stato invano e che lo divida con te che sei... ad un uomo da me Oltre i pianeti di vite lontane il cammino degli uomini va ma non so dirti perché il passo più breve non c'è ... tra di noi... tra di noi... tra di noi Fa' che ogni santo ritrovi il suo uomo che una carezza disarmi la mano che si difende da te che sei... così simile a me sei qui... ad un uomo da me