Io E Te (Zarrillo Michele)

Dove siamo finiti io e te ... cos'è che ci sente lontani ... ma perché non soffro più non cerco più parlo di noi Nel mio grido la vita cade giù questo corpo nel buio non sei tu quale pietà mi spiegherà perché io e te Io e te che mai nessuno saprà mai di quale amore abbiamo amato noi fermammo gli orologi e le città sfidammo il cielo ed ogni libertà io e te Io e te rubammo l'alba agli operai cambiammo il volo degli uccelli su di noi aprimmo mari e immense verità e i nostri corpi ad ogni intimità Dove siamo finiti io e te quella luce negli occhi tuoi dov'è non posso più convincerti che proprio io e te ... Io e te che consumammo piazze e vie a darci il sangue il vento e le poesie tracciammo strade sulla pelle noi da cui non torneremo indietro mai io e te Io e te diversi dall'umanità sogno di noi che non avremo più l'età perché ci siamo amati amore mio se adesso abbiamo gli occhi dell'addio ... non domandarmi perché non lo sai neanche tu io voglio credere in quelli che amo di più ... io e te ... ... non soffro più non cerco più ... ... perché io e te ...