Naposledy vložené
Úniková místnost Vlaková loupež
Booking

Rezervujte si pobyt. Podpoříte zpěvník a sami dostanete $ 15.

Nejčastěji prohlížené
Opomíjené

Megalopoli Suono (Club Dogo)

1.a strofa qui la vita scotta come pelle dopo un branding o la canna del tuo ferro se tua moglie ti tradisce e tu la sorprendi scoppiano le menti se i pensieri vanno a fuoco se il cervello e fuori luogo perche e poco trendy qiu si spara contro i dissidenti altezza uomo e sono quei delinquenti col doppio petto cromo mirano dal trono perche vivo da abusivo e me ne fotto del condono proiettili dentro il pomo, io li ingoio poi li svomo fra, vogliono farmi la pelle per cio che sono sanno che gli obbedienti si ribellano al mio suono ma scappo dagli sbirri che ho al collo tanto forte che li doppio e adesso sono io che li rincorro dito medio bene alzato colpo d'anca e me ne vado che mi danno le spalle come a novanta sono contro il sistema da quando fiata sulla schiena di chi ha messo il braccio e frena l'ingranaggio della sua catena per questo sono proibito, ban-dog, bandito da un buonismo che da in pasto i propri figli come tito daltronde qui il potere genera abusi, giovani disillusi figli di un dio minore con gli occhi chiusi qui cadono gli angeli in polveri di papaveri chiama la strada poi fa l'amore con i cadaveri ricevo flebo d'odio nelle vene, so bene che il mondo che si vede alla tele non mi appartiene lo stato suka, io in perenne fuga come irene col cazzo che mi rompono proprio come l'imene mi insegue ma ho le max al piede e il colpo della sua berta vorrebbe prendermi in testa ma non mi vede io salvo come l'onore dei brizzi ora spengo il motore lo sfondo e solo il mio mondo coi suoi stravizi brindo alla russa bottiglie rotte, vetri in strada e sono pronto alla fuga e gia mezzanotte rit. Questa e la sinfonia dell'agonia megalopoli suono che nasce e muore nella via tempo di aprire gli occhi in fretta pensare a creare, cambiare il moto rotatorio del pianeta il verso peso e la mia cosa non sto in posa ti da fastidio leggiti un romanzo rosa liricisti visionari luminari, dicono in giro lo stile sia senza pari 2.a strofa bevo il drink e mi corrodo, poi telo sputo in faccia perche sai non sono una persona a modo vivo la civilta dell'odio, in terra mia , si chiama democrazia ma e una bugia, inietta un'overdose di paura non posso scacciarla, rimane il mio coraggio percontrastarla sabotaggio in rime e gue che ti parla boicottaggio prima che arrivi l'alba guardo torture in diretta in preda a stupefacenti mentre gli ifami propongono emendamenti qui le genti in fissa perche canti la carta taglian pacchetti in fretta, gli affari della tratta cambiamenti sono imminenti, caliamo dai tetti a volti coperti rapimenti degli eminenti, progettisti di armamenti gli agenti del suono che trovan la cura agli immuno deficienti e merda troppo violente dillo a mtv, con la beretta r-70 98 gli in testa alla vj fighetta e ora siamo noi gli ospiti vip le sta muta imbavagliata decidiamo noi le hit non mi puoi uccidere la fantasia, ho pelle ignifuga testa centrifuga zero lobotomia, dici la droga pesa uguale maiale, tutti gremano e un sondaggio ma la canapa e illegale pusheraggio in parlamento, volume a cento il lamento la legge fa vittime con il braccio violento allarme rosso ,allarmismo caccia al colpevole da tempo immemore il debole e i piu arrendevole sezione m-i e voi volete hardcore,guidiamo mig in picchiata e miriamo su arcore dogo trasmette, proma che i ghiacciai si sciolgano e le terre vengano sommerse rit.