Senza Di Te (Massimo Di Cataldo)

Senza di te non voglio crescere senza di te non credo più perché con te potevo scegliere avevo più di quel che ho Conto le notti e le stelle che cadono giù bruciano sulla mia pelle se non ci sei tu Senza di te che cosa sono metà di un uomo niente di più senza di te se chiudo gli occhi se tu mi tocchi, se fossi qui Cento anni luce i miei giorni lontano da te passano lenti i secondi se non sei con me Senza di te che cosa sono metà di un uomo niente di più senza di te respiro piano aria e veleno in questa città Sorrido ma adesso piangerei sono solo ecco cosa c'è e non lo so se sopravviverò vivendo qui senza di te Senza di te che cosa sono metà di un uomo niente di più senza di te se chiudo gli occhi se tu mi tocchi, se fossi qui