Calipso (Le Orme)

Poiché riconosco la tua canzone e il disegno sul tuo telaio a te rivolgo, dolce Calipso, questo mio pensiero, non sono un'austera divinità, ma solo un uomo che sta seguendo la via illuminata dalla tua immensa statua. Dona libertà per il tuo amato eroe accolto e poi nutrito ora è molto triste, sai, rivuole la sua terra anche se la notte era tanto calda sotto la bandiera di stelle. Ora una barca ha costruito sotto il sole rosso e spietato ha innalzato la bianca vela e aspetta sereno il tuo soffio di vento. Dona libertà per il tuo amato eroe, amico dei tuoi sogni, ora si è svegliato, sai, non può aspettare il giorno, anche se la notte era tanto calda sotto la bandiera di stelle.